Hugo van der Goes

Nascita: 1440  - Morte: 1482    Collocazione: Sala del Botticelli

Nonostante sia considerato il più grande pittore fiammingo del tardo XV secolo, il suo unico lavoro confermato da attribuzione è Adorazione dei pastori, santi, donatori (Trittico Portinari), attualmente agli Uffizi. L'opera di Hugo van der Goes si distingue da quella dei suoi contemporanei come Hans Memling (1430-1494), per il tentativo di catturare una profondità psicologica e la qualità delle rappresentazioni religiose che appare eccentrica e profonda allo stesso tempo. 

Non sappiamo niente del primo periodo della sua vita: egli è documentato per la prima volta nel 1467 come membro della Gilda degli artisti di Gand, in Belgio, dove potrebbe essere nato. Il Trittico Portinari è una raffigurazione della natività, commissionata da Tommaso Portinari, che lavorava a Bruges per la famiglia Medici. Portinari commissionò anche un'altra opera, nota come Trittico Portinari, ad Han Memling, ed entrambi i lavori erano destinati alla chiesa dell'ospedale di Santa Maria Nuova a Firenze. In una delle opere sono rappresentati anche Portinari e la sua famiglia. Il talento di Van der Goes nella pittura a olio crebbe tanto da influenzare i pittori italiani che ammiravano il suo lavoro a Firenze, oltre che i suoi contemporanei fiamminghi. 

Gli vengono attribuite molte opere a carattere religioso, come anche molti ritratti. Tra queste opere ricordiamo il Trittico del CalvarioLa morte della vergine, e l'Altare Monforte.

 

Vuoi vedere le opere di questo artista?

Prenota ora una visita

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193