Scoperte e massacri: agli Uffizi mostra dedicata ad Ardengo Soffici

soffici

Il 26 settembre, alla Galleria degli Uffizi, sarà inaugurata la prima mostra monografica dedicata ad Ardengo Soffici (1879 – 1964), intitolata Scoperte e massacri: Ardengo Soffici e le avanguardie a Firenze.

Ardengo Soffici è stato un personaggio molto importante per la Firenze di inizio Novecento: fu pittore, scrittore, critico d’arte. Inoltre, la sua figura fu centrale nel dibattito artistico e culturale dell’epoca. Ad esempio, organizzò la prima mostra dedicata all’Impressionismo in Italia, che si tenne a Firenze nel 1910.

Il titolo della mostra, Scoperte e massacri, è ripreso da quello della raccolta dei suoi scritti, pubblicati nei primi decenni del Novecento. Si parla anche di massacri, perché Soffici sapeva essere spietato nello stroncare quello che non gli piaceva.

La mostra presenta opere di Soffici, ma soprattutto di altri artisti, come Segantini, Cézanne, Picasso, Renoir, Degas, Medardo Rosso, Carrà e De Chirico. Nell’esposizione della mostra, ogni opera è accompagnata dalle pagine di critica che Soffici ha dedicato loro. Alcune rientrano tra le sue scoperte, altre tra i suoi spietati massacri.

La mostra resterà aperta fino all’8 gennaio 2017.


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193