Rachel Ruysch

Nascita: 3 Giugno, 1664  - Morte: 12 Agosto, 1750    Collocazione: Sala di Rembrandt e dei Fiamminghi del Seicento

Rachel Ruysch fu un'artista olandese specializzata nei dipinti di nature morte con fiori. Nacque a L'Aia, ma si trasferì presto ad Amsterdam. Suo padre era Frederik Ruysch  (1638-1731), noto anatomista e botanico, che era stato chiamato lì per insegnare. Nella sua casa era presente una vasta collezione di rarità. Assistette il padre decorando con fiori e pizzi i campioni che il padre conservava in un liquore balsamico. A quindici anni divenne apprendista di Willem van Aelst (1627-1683), importante pittore di Delft, noto per i suoi dipinti di fiori. 

Nel 1693 sposò il ritrattista Juriaen Pool (1666-1745), con il quale ebbe dieci figli. Nel 1701 Ruysch venne introdotta nella gilda dei pittori dell'Aia. Anni dopo fu invitata a Düsseldorf, insieme a pittori quali Jan Weenix (1640 – 1719) e Adriaen van der Werff (1659 – 1722) per lavorare come pittori di corte per l'Elettore palatino Johann Wilhelm (1658-1716). Lei rimase lì dal 1708 fino alla morte del principe; tornò dunque in Olanda, dove continuò a lavorare per importanti committenti. Tra le opere di questo periodo figura anche la natura morta esposta alla Galleria degli Uffizi, Natura morta con fiori e insetti.

La Ruysch fu nota anche per i suoi dipinti, dettagliati e realistici, di vasi di cristallo. Visse per 85 anni, e le date delle sue opere vanno dagli anni giovanili fino ai suoi ottanta. Realizzò circa un centinaio di dipinti, solitamente marcati dall'uso di sfondi scuri. 

(Testo adattato da www.wikipedia.org, disponibile in GNU Free Documentation License).

 

Vuoi vedere le opere di questo artista?

Prenota ora una visita

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193