Pasqua a Firenze: lo Scoppio del Carro

scoppio del carro

La domenica di Pasqua a Firenze significa Scoppio del Carro. Questa tradizione trova origine addirittura in alcuni avvenimenti della prima Crociata. Pare che nel 1099, quando i crociati espugnarono Gerusalemme, il fiorentino Pazzino de’ Pazzi sia stato il primo a salire sulla mura della città per esporre la bandiera bianco-vermiglia. Per questo gesto, gli vennero donate tre schegge del Santo Sepolcro.

Al suo ritorno a Firenze, le pietre vennero conservate a palazzo Pazzi, ma in seguito furono trasferite nella chiesa dei Santi Apostoli, dove si trovano tuttora.
La tradizione narra che, durante la pasqua trascorsa a Gerusalemme, i crociati abbiano distribuito il fuoco benedetto, in segno di purificazione. In seguito, a Firenze si diffuse l’usanza di accendere un fuoco proprio con le pietre portate da Pazzino: tale fuoco era acceso nella cattedrale, e i giovani della città vi si recavano con una torcia, con la quale potevano portare il fuoco nelle varie case. 

Questo è l’inizio della tradizione, che ha visto la cerimonia diventare sempre più articolata. L’evento era organizzato dalla famiglia Pazzi, anche se con qualche periodo di interruzione, legato agli scontri con i Medici (ricordiamo la celeberrima congiura dei Pazzi, in cui perse la vita Giuliano, mentre Lorenzo il Magnifico venne ferito). 

Probabilmente già prima della fine del Trecento era iniziato non solo l’uso di trasportare il fuoco su carro, ma anche quello di utilizzare fuochi d’artificio

Oggi la cerimonia si svolge nella mattina della domenica di pasqua. Intorno alle 10, nella chiesa dei Santi Apostoli, si accende una candela con le pietre di Pazzino. Da qui parte un corteo diretto verso il Duomo. Contemporaneamente dal piazzale di Porta al Prato inizia il percorso del carro, trainato da quattro buoi. 

Quando il carro arriva nella piazza davanti al Duomo, un cavo di ferro viene teso da una colonna al centro del coro della cattedrale fino al carro. Sarà questo il percorso della Colombina, il razzo che incendierà il carro. A questo punto iniziano gli scoppi dei fuochi d’artificio! 

È questa una tradizione a cui i fiorentini sono molto affezionati, un’occasione da non perdere per conoscere davvero la città. 

Se siete a Firenze nelle vacanze pasquali non potete perdere lo Scoppio del Carro!


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193