Mostra agli Uffizi per la Giornata della Memoria, dedicata a Giorgio Castelfranco

castelfr

In occasione della Giornata della Memoria 2017, alla Galleria degli Uffizi ci sarà una nuova mostra, Giorgio Castelfranco (1896-1978): curatore, mecenate, difensore d’arte.

Giorgio Castelfranco, negli anni Trenta del Novecento, era il direttore dei musei di Palazzo Pitti. Era di famiglia ebraica, e fu vittima delle leggi razziali del 1938. Quando Hitler visitò Firenze, Castelfranco fu trasferito a Modena, e l’anno dopo licenziato.

Per sopravvivere, dovette vendere la sua collezione d’arte, che comprendeva molte opere e disegni di Giorgio De Chirico, amico e protetto di Castelfranco.

Giorgio Castelfranco era un profondo conoscitore e mecenate dell’arte contemporanea. La mostra vuole mettere in luce il rapporto tra Castelfranco e gli artisti a lui contemporanei.

Di De Chirico saranno esposte in mostra - in prestito da Casa Siviero - Alexandros, Ritratto di Elidee, Ritratto di Matilde Forti, che era la moglie di Castelfranco.

La mostra sarà aperta fino al 26 febbraio 2017. 


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193