Justus Sustermans

Nascita: 1597  - Morte: 1681    Collocazione: Sala di Rubens

Nato ad Anversa, Justus Sustermans fu un pittore dallo stile aperto, che prese elementi da pittori fiamminghi, francesi, spagnoli e veneziani, del periodo barocco. Rimane noto anche come Giusto Sustermas, dal suo periodo a Firenze sotto il patrocinio della famiglia Medici.

Compì i primi studi a Flanders e ad Anversa, probabilmente con artisti come Villem de Vos, un nipote del pittore Marten de Vos (1532-1603) e con Frans Pourbus il Giovane (1569-1622). Fu infine invitato a Firenze, sotto patrocinio della famiglia Medici, dove studiò i ritrattisti come il Guercino (1591-1666), lo spagnolo Diego Velàzquez (1599-1660) e il francese Pierre Mignard (1610-1695). Fu molto importante anche la conoscenza degli artisti veneziani. 

Lavorò molto come ritrattista per i Medici, e realizzò il lavoro che gli fu commissionato per la celebrazione di Ferdinando II de' Medici (1610-1670) che divenne Granduca nel 1621. Rimane un disegno preparatorio dell'opera I Senatori di Firenze stringono un'alleanza con Ferdinando II de' Medici, che si trova a Oxford. Sustermans ritrasse la moglie di Ferdinando, Vittoria Della Rovere, in un dipinto attualmente a Prato. Lavorò anche a Mantova, per il duca Ferdinando I Gonzaga (1587-1626), che aveva sposato Caterina de' Medici (1593-1629). Ritrasse anche il fratello e successore di Ferdinando, Vincenzo II Gonzaga, nel suo Vincenzo II Gonzaga, Duca di Mantova dal 1587 al 1612, che indossa il mantello dell'Ordine del Redentore. 

Ritrasse i personaggi della cerchia dei Medici, tra cui l'astronomo Galileo Galilei (1564-1642). Una delle immagini di Galileo Galilei fu commissionata per il Palazzo Pandolfini a Firenze, e ora si trova a Londra. Sustermans è noto per aver realizzato tre ritratti di Galileo, uno dei quali si trova alla Galleria degli Uffizi. È interessante notare come i Medici fossero i mecenati di Galileo, ma quando lo scienziato fu accusato di eresia, Ferdinando II si rifiutò di continuare a supportarlo. Tuttavia, molte delle scoperte di Galileo portavano il nome di membri della famiglia Medici, ma come terminò il loro sostegno allo scienziato, allo stesso modo non sopravvissero i nomi che egli aveva dato a quelle stelle. 

Sustermans realizzò anche opere a soggetto storico, come Il banchetto di Cleopatra. Morì a Firenze, con la fama di essere uno dei migliori pittori di ritratti. 

 

Vuoi vedere le opere di questo artista?

Prenota ora una visita

Le sale



Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193