Jan Brueghel il Vecchio

Nascita: 1568  - Morte: 13 Gennaio, 1625    Collocazione: Sala di DürerSala di Rembrandt e dei Fiamminghi del Seicento

Pittore fiammingo tra i più noti del XVI secolo, figurano gli esponenti della famiglia Brueghel, una dinastia di artisti, tra i quali Pieter il Vecchio, i suoi figli Pieter il Giovane e Jan il Vecchio, insieme al figlio di Jan, Jan il Giovane, e il nipote Abraham. Jan Brueghel il Vecchio fu un pittore di paesaggi e nature morte di fiori, ma anche di soggetti allegorici e religiosi. Come è noto, lavorò insieme ad altri artisti, tra cui Pietro Paolo Rubens (1577-1640), che dipinse delle figure nei suoi dipinti di paesaggi

Tra le sue opere esposte agli Uffizi vi sono Paesaggio con guado, e una copia dal Calvario di Albrecht Dürer (1471-11528), il maestro tedesco del XVI secolo. Nei suoi paesaggi figurano spesso soggetti religiosio figure, come nell'Ingresso degli animali nell'arca di Noè, del 1615, o come nelle varie rappresentazioni lussureggianti del giardino dell'Eden. Le sue opere allegoriche erano raffigurazioni uniche e dettagliate dei sensi, come udito, vista e gusto, alcune nature morte e altre con figure umane e mitologiche. Più avanti, si concentrò sui dipinti di paesaggi e le nature morte, per le quali ricevette molto apprezzamento. 

Ebbe numerosi soprannomi, tra cui Brueghel dei velluti, Brughel dei fiori, Brueghel del paradiso. Il primo è legato al suo gusto per gli abiti di questo tessuto, mentre il secondo di riferisce alle sue nature morte e il terzo alle sue popolari rappresentazioni del giardino dell'Eden. La sua eredità fu molto importante per contemporanei come Gillis van Coninxloo (1544 – 1607) e Paul Bril (1554 – 1626), per i suoi figli e i suoi nipoti, e per gli artisti dei secoli successivi.

 

Vuoi vedere le opere di questo artista?

Prenota ora una visita

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193