Il vestibolo d’ingresso degli Uffizi

vest

Alla fine del Settecento, il granduca Pietro Leopoldo fece realizzare lo scalone monumentale, un nuovo ingresso per la Galleria. Contemporaneamente fu creato questo ambiente, il Vestibolo d’ingresso.

Oggi questo spazio – nel quale si trova la porta per la quale si entra al museo, sormontata dal busto di Pietro Leopoldo – ospita una serie di statue in marmo di epoca romana: due cani molossi, alcune figure umane e un Apollo, e diversi sarcofaghi. Secondo alcuni studiosi, i due cani provengono da un gruppo scultoreo raffigurante una scena di caccia, mentre secondo altri facevano parte di un complesso funerario.

Sono inoltre presenti alcuni busti, che rappresentano membri della famiglia Medici, tra cui quello di Lorenzo il Magnifico, realizzato da Ottavio Giovannozzi.

Alle pareti, infine, ammiriamo due quadri di Jacopo Chimenti, detto l’Empoli. Le tele raffigurano le nozze di Caterina e di Maria de’ Medici.

Gli Uffizi accolgono i visitatori con una parte della collezione antica, e con una parte della famiglia Medici a dare il benvenuto agli amanti dell’arte.


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193