Giovanni di Paolo

Nascita: 1403  - Morte: 1483    Collocazione: Sala del Gotico internazionale

Paolo fu un pittore e miniatore del XV secolo. Nacque Giovanni di Paolo di Grazia, e divenne un pittore di spicco all'interno della scuola senese. In alcuni casi utilizzò il nome di Giovanni del Poggio, dal suo paese natale vicino Siena, Poggio. Le sue opere mostrano l'influenza dei pittori del Gotico internazionale, come Gentile da Fabriano (1370-1427).

Pare che abbia studiato con Taddeo di Bartolo (1362-1422), ma in lui fu più importante l'influenza di Fabriano. Questo è più evidente nei suoi primi lavori, come la Madonna dell'umiltà. Le sue opere ebbero soprattutto carattere religioso, e nell'evolversi del suo stile prese un approccio sempre più espressivo, liricamente teso verso un pathos trascinante. Al tempo questo stile non era considerato il migliore, ma il suo approccio espressionistico gli fece guadagnare l'attenzione di pittori moderni e critici di inizio XX secolo. Le sue opere, come il quasi astratto San Giovanni Battista va nel deserto, sono ottimi esempi di uno stile più attraente per pittori più moderni ed espressionisti.

Lo possiamo notare anche nell'opera La creazione del mondo e l'espulsione di Adamo ed Eva, che, anche se rientra nello stile medievale tradizionale, ha delle figure sagomate e tormentate. Nella sua Santa Caterina da Siena possiamo invece osservare uno approccio più aggraziato, anche se le figure rappresentate sono ancora allungate. Paolo iniziò ad avventurarsi verso forme più espressive, abbandonando il suo stile iniziale, influenzato da Bartolo, come la Madonna col Bambino e santi degli Uffizi. L'opera ci mostra Paolo come rappresentante del Gotico internazionale, dandogli un posto importante tra i senesi del tempo. 

All'epoca le sue opere più apprezzate erano la sua pala Presentazione di Gesù al tempio e le Scene della vita di san Giovanni Battista. Insieme a queste troviamo le sue opere considerate per i tempi surreali e sognanti, come il Miracolo di san Nicola da Tolentino. Paolo fu pittore prolifico, e nelle sue raffigurazioni sfiorò il bizzarro, come nel Giudizio universaleParadiso e inferno, o nell'Assunzione della Vergine. Le sue opere si trovano nei musei di tutto il mondo, a Firenze, Parigi, New York, Boston, Londra, Amsterdam, Vienna, Madrid e Monaco, e altre città.

Si è anche detto che l'artista potrebbe aver illustrato alcuni manoscritti di Dante (1265-1321).

 

Vuoi vedere le opere di questo artista?

Prenota ora una visita

Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193