Facciamo presto! Marche 2016-2017. Tesori salvati, tesori da salvare, Una mostra alla Galleria degli Uffizi

marche

Una nuova mostra è stata inaugurata il 28 marzo 2017 alla Galleria degli Uffizi. Si intitola “Facciamo presto! Tesori salvati, tesori da salvare” e presenta una selezione di opere provenienti da musei, chiese e palazzi delle Marche meridionali, regione recentemente colpita dal terremoto. Il sisma ha reso inagibili le sedi in cui tali opere sono custodite da molto tempo, spesso dalla loro origine. Con questo evento, gli Uffizi danno un contributo di solidarietà, devolvendo alla ricostruzione nelle Marche un euro per ogni biglietto acquistato. Per i visitatori, questa mostra è una grande occasione per ammirare, lontano dalla loro sede abituale, una selezione di opere meravigliose.

L’intento della mostra “Facciamo presto!” è infatti quello di sensibilizzare i visitatori, ricordando a tutti l’urgenza di intervenire per salvare una parte preziosa del patrimonio artistico italiano. La ricostruzione sarà, tuttavia, richiederà tanti anni.

Quali opere sono esposte? Alcuni capolavori della pittura del Quattrocento e del Cinquecento, come la pala raffigurante l'Annunciazione e il Cristo in pietà, del Museo di Camerino, realizzata da Giovanni Angelo d′Antonio da Bolognola, la tavola con la Madonna col Bambino e i santi Vittore, Eustachio, Andrea e Cristanziano del 1514, di Cola dell′Amatrice, proveniente dalla chiesa di San Vittore di Ascoli Piceno; il Transito di San Martino di Simone de Magistris; la Visione di San Filippo Neri, di Giambattista Tiepolo. Sono presenti inoltre importanti pezzi di oreficeria, e tre campane recuperate dai crolli dei campanili (chiesa del castello di Carpignano nelle vicinanze di San Severino, della chiesa di San Francesco ad Arquata del Tronto e della Torre Civica della stessa cittadina).

Il percorso è chiuso da un’opera eccezionale: il manoscritto autografo della poesia più celebre di Giacomo Leopardi, l'Infinito, proveniente dal Museo di Visso.

La mostra resterà aperta fino al 30 luglio 2017.


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193