Dormitio Virginis: dipinto trafugato dai nazisti, da Assisi agli Uffizi

Dormitio 223x300

Il direttore della Galleria degli Uffizi, Eike Schmidt, ha richiesto il quadro Dormitio Virginis, attribuito a Jacopo Avanzi per la mostra “Il tricolore della tutela”. L’opera, conservata presso il museo diocesano di Assisi, sarà esposta a Firenze dal 19 dicembre 2016 al 14 febbraio 2017.

La mostra “Il tricolore della tutela” è un’occasione per dare attenzione a opere che solitamente non finiscono sotto i riflettori. Non solo: l’iniziativa ha lo scopo di ricordare l’impegno delle forze armate italiane nella tutela dei beni artistici e culturali.

La storia della Dormitio Virginis. Il quadro, fino al 1944, era conservato presso la villa del collezionista e critico d’arte Federik Mason Perkins, a Lastra a Signa, vicino a Firenze. Venne portata via dai nazisti e ritrovata molti anni dopo dai carabinieri italiani. Il quadro era stato messo all’asta a Londra. Venne invece riportato in Italia e inserito nelle collezioni del museo diocesano di Assisi, dove sono presenti altre opere della collezione del critico americano. 


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function mysql_close() in /var/www/virtualuffizi/index.php:193 Stack trace: #0 {main} thrown in /var/www/virtualuffizi/index.php on line 193